Le Costellazioni familiari e sistemiche

Fare una o più costellazioni familiari dovrebbe diventare una regola di buona salute al pari di fare esercizio fisico o seguire un buon regime alimentare per tenersi in forma. La costellazione familiare lavora specificamente per ripulire l’anima dell’individuo da tutti quei pesi che arrivano dal passato della famiglia di appartenenza e che in qualche modo possono minare il benessere sia personale che relazionale. Per capirci, gli insoluti familiari, che possono essere antichi di generazioni di antenati, lavorano dentro la persona a livello emotivo e mentale alterandone l’equilibrio naturale di funzionamento, come un virus potrebbe fare con un computer. Questi “virus familiari” o insoluti che si trasmettono dentro l’albero genealogico (o nell’inconscio collettivo familiare), che possono essere stati atti negativi prodotti nel passato da un antenato verso qualcun altro o che l’antenato stesso ha subito come violenze, tradimenti, aborti, segreti di famiglia, sensi di colpa, perdite, fallimenti, truffe, ecc.

Jung nella sua biografia ha descritto chiaramente questo concetto descrivendolo in questo modo:

«Mentre lavoravo al mio albero genealogico, ho capito la strana comunità di destino che mi collega ai miei avi. Ho fortemente il sentimento di essere sotto l’influenza di cose o di problemi che furono lasciati incompiuti o senza risposta dai miei genitori, dai miei nonni e dai miei antenati.

Mi sembra che spesso ci sia in una famiglia un karma impersonale che si trasmette dai genitori ai figli. Ho sempre pensato che anche io dovevo rispondere a delle domande che il destino aveva già posto ai miei antenati e alle quali non si era riuscito a trovare nessuna risposta, o anche che dovevo risolvere o semplicemente continuare ad occuparmi di problemi che le epoche anteriori lasciarono in sospeso. La psicoterapia non ha ancora tenuto abbastanza conto di questa circostanza.»

“Mi è sempre sembrato di dover rispondere a problemi che il destino aveva posto ai miei antenati, e che non avevano ancora avuto risposta; o di dover portare a compimento, o anche soltanto continuare, cose che le età precedenti avevano lasciate incompiute”.

(C.G.Jung – Ricordi, Sogni, Riflessioni – Autobiografia)*

Calendario seminari

Dicembre 2021

L
M
M
G
V
S
D
29
30
1
2
3
4
5
Eventi di 1st Dicembre
Nessun evento
Eventi di 2nd Dicembre
Nessun evento
Eventi di 3rd Dicembre
Nessun evento
Eventi di 4th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 5th Dicembre
Nessun evento
6
7
8
9
10
11
12
Eventi di 6th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 7th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 8th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 9th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 10th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 11th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 12th Dicembre
Nessun evento
13
14
15
16
17
18
19
Eventi di 13th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 14th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 15th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 16th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 17th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 18th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 19th Dicembre
Nessun evento
20
21
22
23
24
25
26
Eventi di 20th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 21st Dicembre
Nessun evento
Eventi di 22nd Dicembre
Nessun evento
Eventi di 23rd Dicembre
Nessun evento
Eventi di 24th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 25th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 26th Dicembre
Nessun evento
27
28
29
30
31
1
2
Eventi di 27th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 28th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 29th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 30th Dicembre
Nessun evento
Eventi di 31st Dicembre
Nessun evento

bert hellinger

La costellazione familiare fu sviluppata dallo psicoterapeuta Bert Hellinger alla fine degli anni Ottanta. Ormai vanta trent’anni di vita. A livello accademico tale tecnica non è ancora stata riconosciuta ma viene utilizzata “sottobanco” da molti psicoterapeuti per la sua capacità di rivelare dinamiche a cui l’individuo obbedisse senza quasi rendersene conto (alcuni studi in realtà sono stati fatti da degli ricercatori tedeschi e da me a livello sperimentale con comprova statistica).

A chi si rivolge il lavoro della costellazione familiare?

Purtroppo, bisogna dirlo, ma ogni famiglia ha degli scheletri nell’armadio, per capire questo, basta pensare che siamo appena usciti, da soltanto due generazioni, da due conflitti mondiali che ha portato l’uomo a esprime il meglio e il peggio di sé.

Bisogna dire che questa tecnica è utile non soltanto per risanare il passato remoto ma lo è anche per i fatti accadutici nella nostra infanzia come quelli legati tra genitori e figli, oppure per risolvere traumi o situazioni pesanti che hanno comportato problemi nella vita emotiva e psichica dell’individuo.

Come si svolge una costellazione?

La costellazione si può svolgere in gruppo, dove alcuni tra gli astanti possono entrare a lavorare attivamente, nel ruolo di rappresentanti per il benessere della persona che la richiede. Oppure, si può svolgere privatamente con le sole presenze del terapeuta e del cliente.

 

Le costellazioni familiari possono consentire di risolvere:

– Incomprensioni, intrecci e blocchi nelle relazioni familiari, di partner e di altri;
– Interrompere i cicli di disconnessione, alienazione, abuso, disfunzione e povertà;
– Affrontare i problemi dei genitori e le situazioni familiari dolorose (ad esempio divorzio, genitorialità single, aborto spontaneo e provocato, adozione / affidamento)
– Affrontare positivamente malattie gravi e decessi
– Scoprire le ragioni della sofferenza fisica ed emotiva per prendere provvedimenti per la guarigione (es. Emicrania, asma, disturbi alimentari, mal di schiena cronico, depressione, ansie e fobie, tendenze suicide, abuso di droghe e alcol)
– Comprendere la situazione in un “quadro più ampio”.
– Ottenere informazioni dettagliate sui conflitti professionali.