ESPERIENZA DI COSTELLAZIONE

ESPERIENZA DI COSTELLAZIONE

Ciao caro Denis, come stai?

Spero tutto bene… io sto bene, sto meglio. Ma  prima di ogni altra  cosa voglio dirti grazie per tutto quello che hai fatto.

E nel frattempo che lo scrivo l’ho già pensato e l’ho già detto! Grazie Denis. Il tuo lavoro mi ha fatto molto bene e spero di farne altre…dato che, mi sono

sentita quasi sin da subito a mio agio, dico quasi sin da subito poichè sono consapevole di una parte di me..ovvero -timida-chiusa -impacciata ..che fatica  delle volte

a stare in mezzo a tanta nuova gente o possibilmente- “probalbilmente” fatica con la parte estroversa ed eccentrica che ama fare ciò che gli pare e senza la paura del giudizio e nulla.

Posso dirti che varcando qualla porta nonostante non sapessi cosa fare e dove andare,  anche perchè poi ognuno impegnati nel proprio da fare- esempio te-

ahahaha anche! Quindi non sapendo cosa fare ho cercato di scaricare quella tensione che avevo (appena arrivata) e lasciandomi trasportare dalle mie sensazioni e mettendo

alla prova tutta me stessa, mi sono adattata bene..cioè tutta la tensione etc etc …si è placato tutto.

Mi sono sentiata a mio agio, anche grazie agli altri, – è stato un bel gruppo- e…grazie a te, che con quei giochi- …posso dir così?! 😃 ma apparentemente ” imbarazzanti e strani”

ahhaha 😊 hanno invece creato un’atmosfera davvero calorosa e armoniosa, 🌌in grado di sciogliere infatti tutte le tensioni, gli imbarazzi e le paure ( anche

per la costellazione per via di ciò che non ci si aspetta).

Bello, secondo me mi sono serviti tanto..specialmente per me che  tendenzialmente non mi spingo mai facilmente di mia spontanea volontà a queste cose,

con la maggior-parte della gente,  sarà per via della timidezza,  sarà mancanza di fiducia  verso l’altro e restia nel contatto- come un abbraccio, una carezza etc etc-

(prima ero molto peggio)…ma questo è utile e mi è servito. Comunque li ho fatti inizialmente un po’ così ….nel senso “con distacco” fisico

per lo più..se così posso dire, ma con volontà  e seriamente

poi, pian piano andava meglio. 😏

Delle volte penso.. che l’essere umano oltre ad essere un libero ed immenso spettatore sulla riva del mare, è un piccolo

e confuso granello di sabbia ammassato fra tanti…. e disperso tra le dita di una mano, la stessa che non ha forza di alzarsi da quella riva

per immergersi nell’immenso e riscoprire i tesori nascosti dell’oceano.

Io starei ancora a scrivere e scrivere è una delle cose che amo fare, sin da piccola scrivevo 🙂  di tutto e di più

e ancora adesso, frasi, pensieri, poesie una delle cose più bellee che possa esserci..la poesia se non esistesse!

Ancora una cosa..dopo la costellazione ci possono essere effetti collaterati o qualcosa del genere?

Generalmente cosa si può avvertire..?

Poi…rifletto su come è andata inizialmente..perchè il mio mi sono manifestata in quello stato?

Mi sentivo i battiti accelerati al massimo, come un nodo alla gola, un senso d’inquiedutide e di tristezza,

amarezza..di morte e chi più ne più ne mette……volevo concentrarmi ma…facevo fatica troppa fatica… ( differentemente

quando sono andata a fare yoga, ero comunque più serena..invece, per un attimo ho pensato chissà mi capitava qualcosa del genere…).

Invece dopo..vorrei capire di più della mia costellaziona..ovvero dei collegamenti, dei dubbi dei perchè…io sono la ragazza dei perchè…

soprattutto..perchè dei perchè non ci si stanca mai.. XD a parte gli scherzi…. si veramente, non so magari via cell.

Per quanto riguarda apprezzamenti, critiche e neutralità..ce lo mettiamo anche 😊 ..penso che ho già detto,

ma voglio sottilenare ancora per quanto riguarda il primo punto: ho apprezzato il modo con cui hai dato tutti quegli accorgimenti dettagliati  alla fine del lavoro, poi

anche la musica di sottofondo per far sciogliere l’atmosfera.

Invece per quanto riguarda critiche…posso dire che ho osservato che delle volte magari c’erano troppi movimenti all’interno e fuori della costellazione

di coloro che non vi partecipavano.. ed anche distrazioni a causa di mancato adeguato silenzio.

Per cui ti voglio porre l’ultima domanda… facendo così magari non si interrompe il flusso di energia?

Non dovrebbe esserci più silenzio e concentrazione da parte di tutti?

Comunque Denis ti ringrazio spero di risentirci e rivederci presto..

ti auguro un buon lavoro

un abbraccio

FIRMATO AL. P.

2/10/2016

 

error: